“LO SPORT, UN BUSINESS OLTRE AI CONFINI”: L’EXPORT DEGLI ARTICOLI SPORTIVI VALE IL 78% DEL FATTURATO

8,6 miliardi di euro in Italia questo il valore stimato dello Sportsystem (dati NPD, 2015). Le aziende stanno investendo in tre direzioni: innovazione, internazionalizzazione e digitalizzazione.

Il settore dello Sportsystem è in miglioramento e punta ai mercati internazionali: questa l’analisi emersa durante l’Assemblea di Assosport, l’Associazione Italiana dei Produttori di Articoli Sportivi che si è tenuta oggi a Vicenza.

Il 78% del fatturato degli articoli sportivi è dato dall’export (76% nel caso nelle calzature sportive), un dato in crescita di anno in anno. La contraffazione rimane ad oggi uno dei grandi problemi dell’industria dello sport: gli articoli sportivi fanno registrare in Europa perdite per 492 milioni di euro (dati EUIPO). Le perdite riguardanti la categoria abbigliamento e calzatura ammontano a 26 miliardi di euro totali, buona parte dei quali sono riferibili a prodotti sportivi. Oggi sul web, grazie a tecnologie innovative, è più facile controllare il fenomeno.

“Il digitale è una grande opportunità – dichiara il presidente di Assosport Luca Businaro – e proprio grazie al digitale potremmo abbattere il fenomeno della contraffazione. Monitorare tutto il sistema è complesso ma oggi il consumatore ha in mano degli strumenti per verificare l’autenticità del prodotto: è un percorso in atto, siamo certi che i risultati arriveranno presto. Come associazione confindustriale ci stiamo impegnando per chiedere una tutela per le nostre aziende contro la competizione illegale”.

Fonte: Assosport

Ho attirato la tua attenzione?

Compila il form cercando di spiegarmi quali sono le tue esigenze e sarai ricontattato al più presto.

Please leave this field empty.